Andrologia & Sessualità

Disfunzione erettile: fattori di rischio e rimedi

Stando agli studi epidemiologici, la diffusione della disfunzione erettile (DE) oggi è in aumento. Abbiamo chiesto al Dott. Alessandro Pizzocaro (Andrologo e Specialista in Endocrinologia presso l’Istituto clinico Humanitas di Milano), di spiegarci meglio perché. L’invecchiamento (l’avanzare dell’età) e lo stress legato al lavoro rivestono un ruolo in tale patologia, insieme

Le gonadotropine: queste (s)conosciute della fertilità

Le gonadotropine sono ormoni prodotti naturalmente dall’organismo, sia maschile che femminile, con lo scopo di promuovere e regolare la fertilità. Negli uomini farmaci a base di questi ormoni hanno dimostrato grande efficacia per curare in maniera del tutto “fisiologica” patologie come l’ipogonadismo e ripristinare la fertilità. Cosa sono le gonadotropine

Pubertà: disfunzioni sessuali e disforia di genere

Durante il periodo puberale vi è nel giovane una fase di cambiamento legata a variazioni ormonali che possono avere ripercussioni anche importanti sulla sfera psicologica del soggetto in crescita. In questa fase, in relazione a tali variazioni ormonali, iniziano le prime pulsioni sessuali e possono comparire sintomi della sfera sessuale

Adolescenti a rischio malattie veneree

La prevenzione delle patologie sessualmente trasmesse non deve conoscere “stagionalità”, ma è risaputo che proprio d’estate aumenti il rischio di contrarre una malattia venerea, specialmente tra gli adolescenti. L’estate infatti è per eccellenza la stagione del divertimento, delle nuove esperienze e spesso anche delle nuove conoscenze, soprattutto per i più giovani. Questo

L’ipogonadismo nel bambino

Cos’è l’ipogonadismo? Per ipogonadismo usualmente si intende l’alterazione testicolare associata a insufficiente funzione delle cellule di Leydig e conseguente ridotta produzione di testosterone.   L’ipogonadismo in età pediatrica: verso una definizione Questa definizione, per quanto limitativa, può essere sufficiente a includere la maggior parte degli ipogonadismi dell’adulto, tuttavia, male si

chiudi

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.