Le interviste

Prostata ingrossata: quando operarsi?

L’ipertrofia prostatica benigna, comunemente conosciuta come prostata ingrossata, colpisce fino all’80% degli uomini tra i 50 e i 70 anni. E’ causa di forti disagi e può ridurre sensibilmente la qualità di vita di chi ne è affetto. La dott.ssa Debora Marchiori, specialista in Urologia a Bologna, Responsabile Regionale SIUT

Testosterone: è vero che fa male agli infertili?

L’American Society for Reproductive Medicine (ASRM), una società scientifica americana che si occupa di infertilità e medicina riproduttiva, ha recentemente pubblicato 5 raccomandazioni che rientrano nella prassi ormai inusuale tra le società scientifiche statunitensi aderenti all’iniziativa “Choosing wisely” (scegliere saggiamente), varata nel 2012 con l’obiettivo di stilare, per ogni specialità,

Osteoporosi: un problema “anche” maschile

Recenti studi hanno dimostrato che l’osteoporosi non è una patologia solo al femminile, ma ha un’elevata incidenza anche nella popolazione maschile. Il Prof. Andrea Garolla, Specialista in Endocrinologia e Andrologia presso l’Azienda Ospedale Università di Padova ed Esperto online di Uomoinsalute.it, ci spiega come dall’osservazione dell’epidemiologia è emersa una stretta

Il ruolo del testicolo nella salute delle ossa

Recenti studi hanno evidenziato come la correlazione tra funzionalità testicolare e salute ossea sia molto complessa, e, addirittura, “reciproca”. Vi sono sostanze prodotte dal testicolo che influenzano la maturità ossea e viceversa, altre prodotte dall’osso che incidono sulla funzionalità testicolare. Il Prof. Andrea Garolla, Specialista in Endocrinologia e Andrologia presso

Salute del cuore e disfunzione erettile

Il Dott. Alessandro Pizzocaro, Andrologo e Specialista in Endocrinologia presso l’Istituto Clinico Humanitas di Milano, ci spiega come la salute del cuore sia strettaemente correlata alla salute della sfera sessuale, e come la disfunzione erettile può essere sintomo di problematiche cardiovascolari. Sappiamo che con l’aumentare dell’età aumentano i problemi cardiovascolari

chiudi

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.