Andrologia & Sessualità

Ormoni maschili: il testosterone

Dove e come nasce Prima di tutto una precisazione. Il testosterone non è un “elisir” che, una volta assunto, dona per magia muscoli e forza. Né un integratore per sportivi. Il testosterone è un ormone – il “Re” degli ormoni maschili – il più importante e attivo, che influenza e

L’ipogonadismo maschile

Il desidero sessuale cala ogni giorno di più? Le ore di attività fisica non danno i risultati sperati e manca il tono muscolare? Demotivazione e fatica a concentrarsi caratterizzano le giornate lavorative? Potrebbe trattarsi di una diminuita attività gonadica, che può portare all’ipogonadismo e indurre un calo dei livelli ormonali.

La riduzione del testosterone

Il Prof. Carlo Foresta, andrologo e Professore di Endocrinologia, spiega le patologie legate all’insorgere della riduzione del testosterone e che sono all’origine di un calo del desiderio sessuale. Per contrastare tale disfunzione, oggi prevale un approccio terapeutico che tiene in considerazione i fattori maschili che inducono la carenza di testosterone.

Gli effetti positivi del testosterone

Il testosterone svolge un ruolo determinante nello sviluppo dell’apparato sessuale maschile e del fisico di un uomo in tutte le fasi della vita. Questo ormone infatti gioca una funzione cruciale fin da prima della nascita. Nel feto, infatti, il testosterone è responsabile della differenziazione dei genitali esterni verso l’aspetto (fenotipo)

Livelli di testosterone: come si misurano?

Sebbene la tecnologia studi sempre nuovi sistemi per rendere la vita più comoda, un “misuratore” di testosterone ancora non esiste. Per un uomo, conoscere con una certa frequenza i livelli del proprio ormone più importante sarebbe invece fondamentale, soprattutto per salvaguardare il benessere psico-fisico, la vitalità e in particolare il

La frazione biodisponibile del testosterone

Il testosterone viene prodotto nei testicoli attraverso un complesso sistema di stimolazioni ormonali che partono dal sistema nervoso centrale. In realtà, rispetto alla quantità totale di testosterone prodotto, solo una piccola percentuale (1-3%) è in forma libera, ovvero non legata a proteine e quindi biodisponibile e attiva per l’ingresso nei

Come si misura il testosterone?

Per un uomo, conoscere con una certa frequenza i livelli ormonali del testosterone è fondamentale, soprattutto per salvaguardare il benessere psico-fisico, la vitalità e in particolare il desiderio sessuale. Per conoscere il proprio livello di testosterone è necessario sottoporsi a specifici esami del sangue, che misurino i valori del testosterone

chiudi

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.